La Cavitazione Estetica

Aver cura del proprio corpo è oggi un diritto ed un dovere , infatti l’immagine con cui ci presentiamo è  il nostro “ biglietto da visita “ e quindi un aspetto più curato  consente di migliorare le relazioni con gli altri e la considerazione per noi stessi .

Per a cura degli inestetismi ed in particolare delle adiposità localizzate e  della cellulite molte sono le tecniche utilizzate, dalle meno invasive, quali ad esempio i massaggi o la  mesoterapia , a quelle che richiedono un approccio più invasivo,  come la liposuzione o la chirurgia plastica

Oggi ,però sempre più , presso i centri più qualificati  viene utilizzata la Lipocavitazione Estetica.

Già ma cosa è questa nuova tecnologia sempre più richiesta ed utilizzata?

La cavitazione è un fenomeno fisico noto e già sfruttato da anni anche al di fuori dell’ambito medico, che  consiste nell’abbassamento della pressione locale all’interno di un fluido, con la  formazione di bolle di vapore che successivamente implodono, rilasciando energia. In ambito medico ed estetico quindi viene sfruttato tale fenomeno per “rompere”, in modo assolutamente indolore le cellule che contengono il grasso (gli adipociti) consentendo quindi l’eliminazione  del loro contenuto per le vie linfatiche  In questo modo, si può ridurre il tessuto adiposo senza intervenire con in maniera chirurgica. 

Tramite un macchinario brevettato, dotato di uno speciale manipolo, vengono convogliati all’interno della massa grassa sottocutanea ultrasuoni a bassa frequenza, dotati di precise caratteristiche in grado di indurre fenomeni termici, meccanici e di “cavitazione”:

l’effetto termico aumenta la microcircolazione e il volume delle cellule adipose.

l’effetto meccanico si espleta attraverso micro-oscillazioni verso zone con pressione minore e variazioni della permeabilità della membrana delle cellule di grasso.

l’effetto di cavitazione provoca infine la formazione di microbolle all’interno degli adipociti, che implodendo distruggono la membrana cellulare e favoriscono  la fuoriuscita degli acidi grassi (trigliceridi), che attraverso le vie linfatiche arrivano al fegato dove vengono metabolizzati come qualsiasi grasso alimentare. Oltre all’effetto principale, di lipolisi, il trattamento di cavitazione ha come risultato immediato la distensione di cute e tessuti, grazie al riscaldamento prodotto dall’ultrasuono  che, raggiungendo il derma e il sottocute, favorisce la contrazione e il compattamento del collagene e la formazione di nuovo collagene (rivitalizzazione della pelle): la perdita di centimetri si accompagna in questo modo a un visibile miglioramento dell’aspetto cutaneo, che dopo ogni trattamento appare più tonico ed elastico.

Presso il Centro Fisioterapico e di medicina Estetica CISE l’esperienza sviluppata negli anni consente di applicare tale trattamento in piena sicurezza e con i massimi risultati per tutte le clienti.